Chiamaci ora! 00393920606062|info@bestnccroma.com
La normativa vigente per l’autonoleggio con conducente2018-09-04T10:12:10+00:00

La normativa per l’autonoleggio con autista

Le leggi che regolamentano il noleggioSul servizio di noleggio con conducente, pubblichiamo uno stralcio della Legge 21/92 che regola il settore taxi e ncc con la conseguente modificazione del decreto-legge 30 dicembre 2008, n. 207 detto confidenzialmente “milleproroghe” o “1-quater” o anche simpaticamente “milleprovole”. Stampiamolo e teniamolo nel cassetto del nostro taxi, tra un po’ ci servirà.


Testo del decreto-legge 30 dicembre 2008, n. 207 (in Gazzetta Ufficiale – serie generale – n. 304 del 31 dicembre 2008), coordinato con la legge di conversione 27 febbraio 2009, n. 14 (in questo stesso supplemento ordinario alla pag. 1), recante: «Proroga di termini previsti da disposizioni legislative e disposizioni finanziarie urgenti». (GU n. 49 del 28-2-2009 – Suppl. Ordinario n.28)

a)l’articolo 3 è sostituito dal seguente Art. 3 (Servizio di noleggio con conducente).

Il servizio di noleggio con conducente ncc roma si rivolge all’utenza specifica che avanza

  1. Lo stazionamento dei mezzi deve avvenire all’interno delle rimesse presso i pontili di attracco.
  2. La sede del vettore e la rimessa devono essere situate, esclusivamente, nel territorio del comune che ha rilasciato l’autorizzazione»;

      b) Dopo l’articolo 5, è inserito il seguente « Art. 5-bis (Accesso nel territorio di altri comuni).

  1. Per il servizio di noleggio con conducente Roma i comuni possono prevedere la regolamentazione dell’accesso nel loro territorio o, specificamente, all’interno delle aree a traffico limitato dello stesso, da parte dei titolari di autorizzazioni rilasciate da altri comuni, mediante la preventiva comunicazione contenente, con autocertificazione, l’osservanza e la titolarità dei requisiti di operatività e della presente legge e dei dati relativi al singolo servizio per cui si inoltra la comunicazione e/o il pagamento di un importo di accesso»;
  2. c)all’articolo 8, il comma 3 è sostituito dal seguente: «3. Per poter conseguire e mantenere l’autorizzazione per il servizio di noleggio con conducente è obbligatoria la disponibilità, in base a valido titolo giuridico, di una sede, di una rimessa o di un pontile di attracco situati nel territorio del comune che ha rilasciato l’autorizzazione»;

 L’importanza dell’articolo 11

 3. d) All’articolo 11, i commi 3 e 4 sono sostituiti dai seguenti:  «3. Nel servizio di noleggio con conducente, esercitato a mezzo di autovetture, è vietata la sosta in posteggio di stazionamento su suolo pubblico nei comuni ove sia esercito il servizio di taxi. In detti comuni i veicoli adibiti a servizio di noleggio con conducente possono sostare, a disposizione dell’utenza, esclusivamente all’interno della rimessa. I comuni in cui non è esercito il servizio taxi possono autorizzare i veicoli immatricolati per il servizio di noleggio con conducente allo stazionamento su aree pubbliche destinate al servizio di taxi. Ai veicoli adibiti a servizio di noleggio con conducente è consentito l’uso delle corsie preferenziali e delle altre facilitazioni alla circolazione previste per i taxi e gli altri servizi pubblici.

Le prenotazioni di trasporto per il servizio di noleggio Ncc Roma

 4. Le prenotazioni per il servizio di noleggio con conducente Ncc Roma sono effettuate presso la rimessa. L’inizio ed il termine di ogni singolo servizio di noleggio con conducente devono avvenire alla rimessa, situata nel comune che ha rilasciato l’autorizzazione, con ritorno alla stessa, mentre il prelevamento e l’arrivo a destinazione dell’utente possono avvenire anche nel territorio di altri comuni. Nel servizio di noleggio con conducente Ncc Roma è previsto l’obbligo di compilazione e tenuta da parte del conducente di un foglio di servizio e completo dei seguenti dati: a) fogli vidimati e con progressione numerica; b) timbro dell’azienda e/o società titolare della licenza. La compilazione dovrà essere singola per ogni per ogni prestazione e prevedere l’indicazione di: 1) targa veicolo; 2) nome del conducente; 3) data, luogo e km. di partenza e arrivo; 4) orario di inizio servizio e destinazione