Chiamaci ora! 00393920606062|info@bestnccroma.com
La Cappella Sistina2018-03-19T16:59:06+00:00

La Cappella Sistina: tra arte e anima grazie a Best Ncc Roma

cappella sistinaOriginariamente nota come Cappella Magna, la cappella prende il nome dal papa Sisto IV, che la restaurò tra il 1477 e il 1480. Da allora, la cappella ha servito come luogo di attività religiosa e funzionaria pontificia. Oggi è il sito del conclave papale, il processo attraverso il quale viene selezionato un nuovo papa. La fama della Cappella Sistina si trova principalmente negli affreschi che decorano l’interno, e soprattutto il soffitto della Cappella Sistina e l’ultimo giudizio di Michelangelo.

Durante il regno di Sisto IV, una squadra di pittori rinascimentali che comprendevano Sandro Botticelli, Pietro Perugino, Pinturicchio, Domenico Ghirlandaio e Cosimo Roselli, hanno creato una serie di affreschi raffiguranti la vita di Mosè e la vita di Cristo, compensata dai ritratti papali sopra e trompe l’oeil drapery qui sotto. Questi dipinti sono stati completati nel 1482 e il 15 agosto 1483 Sisto IV ha celebrato la prima messa nella Cappella Sistina per la Festa dell’Assunzione, durante la quale la cerimonia è stata consacrata e dedicata alla Vergine Maria. ncc roma ti stupirà con le sue incredibili informazioni.

Le auto con conducente di Ncc Roma saranno la tua corretta guida attraverso questa avventura storica.
Tra il 1508 e il 1512, sotto il patrocinio di papa Giulio II, Michelangelo dipinse il soffitto della cappella, un progetto che ha cambiato il corso dell’arte occidentale ed è considerato uno dei principali risultati artistici della civiltà umana. In un clima diverso dopo il sacco di Roma, è tornato e tra il 1535 e il 1541, dipinse l’ultimo giudizio per i papi Clemente VII e Paolo III .La fama dei dipinti di Michelangelo ha portato moltitudini di visitatori alla cappella fin da quando sono stati rivelati cinquecento anni fa.

Le funzioni della storica Cappella Sistina: le sue principali guide

Conosciuto come luogo di conclamazioni papali, la funzione primaria della Cappella Sistina è come la cappella della Cappella Pontificia, uno dei due corpi della famiglia papale, chiamata fino al 1968 la Pontificia Aula. Al tempo del papa Sisto IV alla fine del XV secolo, la cappella papale comprendeva circa 200 persone, tra cui chierici, funzionari del Vaticano e laici distinti. Ci sono stati 50 occasioni durante l’anno su cui era stato prescritto dal Calendario Pontificio che tutta la Cappella Papale dovesse incontrarsi.Di queste 50 occasioni, 35 erano masse, di cui 8 erano detenute in Basiliche, in generale San Pietro, e furono assistite da grandi congregazioni. Questi includono il giorno di Natale e le masse di Pasqua, al quale il papa era il celebrante. Le altre 27 masse potrebbero essere detenute in uno spazio più piccolo e meno pubblico, per il quale la Cappella Maggiore fu utilizzata prima che venisse ricostruita nello stesso sito della Cappella Sistina.
Ncc Roma sarà la tua perfetta sintesi per coniugare arte e storia.

La Cappella Maggiore deriva il suo nome, la Cappella maggiore, dal fatto che c’era un’altra cappella anche in uso dal papa e il suo seguito per il culto quotidiano. Al tempo di papa Sisto IV, questa era la cappella di papa Nicholas V, decorata da Fra Angelico. La Cappella Maggiore è registrata come esistente nel 1368. Secondo una comunicazione di Andreas di Trebizond a Papa Sisto IV, al momento della sua demolizione per far posto alla cappella attuale, la Cappella Maggiore era in uno stato rovinoso con le sue mura appoggiate.
La Cappella Sistina, come potrebbe apparire nel XV secolo (disegno del XIX secolo)

Risultati storici e artistici attuali

La cappella attuale, sul sito della Cappella Maggiore, è stata progettata da Baccio Pontelli per il papa Sisto IV, per il quale è nominata e costruita sotto la supervisione di Giovannino de Dolci tra il 1473 e il 1481.Le proporzioni della presente cappella sembrano seguire attentamente da quelle dell’originale. Dopo la sua realizzazione, la cappella fu decorata con affreschi di alcuni artisti più famosi del Rinascimento, tra cui Sandro Botticelli, Domenico Ghirlandaio, Pietro Perugino e Michelangelo.

La prima messa nella Cappella Sistina fu celebrata il 15 agosto 1483, la Festa dell’Assunzione, durante la quale la cappella fu consacrata e dedicata alla Vergine Maria.

La Cappella Sistina ha mantenuto la sua funzione fino ad oggi e continua ad ospitare i servizi importanti del Calendario Pontificio, a meno che il Papa non viaggia. Coro permanente, il Coro della Cappella Sistina, per la quale è stata scritta molta musica originale, il pezzo più famoso è il Miserere di Gregorio Allegri.
Ncc Roma è un lusso riservato a tutti coloro che sanno scegliere solo il meglio del meglio in tutto.